Intervista a:

Stefano Rizzo CEO  NEWIRED

 

 

 

 

In che modo la digital transformation influenza le attività delle banche e dei suoi clienti?

La digital transformation ha cambiato il nostro modo di vedere le banche e i servizi che esse offrono. Per fare un esempio banale, i metodi di pagamento digital vengono sempre più utilizzati: la carta contactless e applicazioni come Satispay sono entrati nella nostra vita quotidiana. Lo stesso vale per i servizi bancari: sempre meno persone sono disposte a presentarsi di persona negli orari di apertura delle filiali, o anche solo a fare una telefonata alla loro banca, affrontando eventuali tempi di attesa.

L’internet banking dunque diventa una risorsa fondamentale per le banche e i suoi clienti, offrendo una vasta gamma di servizi su un’unica piattaforma, disponibile in qualsiasi momento. I clienti adesso svolgono operazioni sui loro conti e depositi remotamente, da diversi device (computer, mobile) e agli orari che più convengono loro.

Il risultato è che i clienti oggi sono sempre più indipendenti e hanno un contatto minimo con le banche. A loro volta, queste devono prepararsi a una grande sfida: quella di trovare il modo di essere presenti nella vita dei loro clienti e offrire servizi efficienti in maniera sempre più anonima e digital. L’unico modo per farlo è sul canale digital stesso, offrendo servizi di eccellenza tramite l’internet banking, comprensivo di servizi di supporto al cliente, anche a livello tecnico. In altre parole, garantendo una remarkable digital experience.

 

Quali soluzioni possono aiutare le banche a garantire questa remarkable digital experience?

Molto si parla di Digital Transformation, e spesso si considera che offrire ai clienti e dipendenti sempre più risorse digital sia la soluzione per tanti problemi. Per quanto possa essere vero, non possiamo dimenticarci che tutto ciò che è digital riguarda soprattutto le persone. Diventare semplicemente più digital, senza avere in mente la necessità e la user experience del cliente, serve a poco – anzi, rischia di rendere la digital transformation una vera digital frustration. L’utente oggi si aspetta che l’esperienza non sia solamente efficiente, deve anche essere divertente. E’ sulla capacità di essere efficienti in maniera divertente che si gioca la sfida della Banca del futuro.

Le applicazioni, i portali web e tutte le risorse digital quindi devono essere, oltre che sicuri, facili da usare, intuitivi e offrire un’esperienza appagante. Per contro, i portali e l’Internet Banking  devono offrire una pletora di servizi e funzioni che difficilmente possono essere resi immediati e divertenti. La nostra proposta è una soluzione che può aiutare le banche, così come altre aziende, a rendere più accessibili e divertenti le loro applicazioni, sia quelle interne che quelle pubbliche, sia quindi per i dipendenti che per i clienti.

Abbiamo parlato molto delle banche. Può approfondire il valore della vostra soluzione anche in altre aree di interesse per l’Evento It’s all Banking & Insurance?

Come detto molto si parla di Digital Transformation in tutti gli ambiti, nel Finance la Financial Inclusion che sempre più è Digital Inclusion e Onboarding sono al centro dell’attenzione. Nel campo delle assicurazioni e della FinTech non è diverso, ci sono sempre più risorse e piattaforme per coinvolgere l’utente e per realizzare diverse operazioni, dove spesso la presenza delle aziende si fa sentire tramite il digital. Avere successo nella sfera digital diventa fondamentale ed è sia nell’interesse degli utenti, che in quello delle aziende. Newired può, senza troppi sforzi, essere di grande aiuto in questa missione.

La nostra offerta consente, senza dover scrivere codice, la creazione di percorsi contestuali e real time per guidare l’utente direttamente sull’applicazione, portandolo a realizzare operazioni precise, imparando al tempo stesso ad utilizzare l’applicazione. In questo modo gli utenti sono resi più indipendenti già al primo accesso, aumentando sensibilmente la user experience, donando un’aumentata impressione di modernità e abbattendo considerevolmente le interazioni con i call centers.

Sul mercato esistono tentativi analoghi, ma sono stati realizzati senza tenere nella dovuta considerazione le problematiche di Security e di Privacy nei cui riguardi le Banche e Assicurazioni sono ancor più sensibili: questo per noi è una priorità assoluta.

A conferma del nostro impegno e per meglio meglio affrontare le necessità degli utenti Finanza, assicurazioni e FinTech, abbiamo recentemente dato il benvenuto a Matteo Rizzi come membro del nostro Comitato Consultivo e come investitore. Matteo è considerato uno dei leader più influenti nella FinTech in Italia e nel mondo, e avvicina concretamente Newired a questa importante comunità.

 

© 2017 Brainz s.r.l. - All right reserved

Designed and Developed by Brainz Italy SRL.